Mindfulness - Centro PsicoCare - Uso della meditazione in psicoterapia.

Quando ci troviamo in difficoltà con i nostri stati emotivi, con le relazioni interpersonali, con la nostra salute fisica, la domanda che ci poniamo è: posso fare qualcosa? La risposta è sì, ed è racchiusa in una parola: Mindfulness. Possiamo esercitarci ad avere una mente più calma, consapevole, più presente, paziente e accettante.

Che cosa significa Mindfulness?

In italiano potremo tradurrre Mindfulness con consapevolezza, nel senso di essere mentalmente presenti. Essere mindful è prima di tutto un’esperienza. L’unico modo per conoscerla veramente è sperimentarla direttamente. Il cambiamento avviene con la pratica. L’obiettivo non è modificare pensieri e comportamenti, ma è riconoscerli per quello che sono e accettarli.

Mindfulness significa prestare attenzione intenzionalmente e in maniera non giudicante all’esperienza presente momento dopo momento (Jon Kabat-Zinn)

Benefici della Mindfulness

Tutti abbiamo avuto qualche volta la sensazione di attraversare le nostre giornate con il pilota automatico inserito. Presi da pensieri e preoccupazioni, a correre avanti e indietro. Facendoci prendere dai nervi al minimo contrattempo per arrivare a sera stanchi, con la sensazione di sentirci sopraffatti. Magari facendo fatica ad avere un sonno ristoratore.

La scienza negli ultimi 30 anni ha più volte dimostrato i grandi benefici di praticare la meditazione di Mindfulness:

  • Concentrando l’attenzione sul presente, aumenta la consapevolezza dei messaggi che il corpo ci invia riguardo agli effetti dello stress sulla nostra salute fisica, mentale ed emotiva
  • Migliora la memoria di lavoro, la flessibilità mentale e la concentrazione
  • Aumenta la possibilità di riconoscere gli aspetti positivi della vita
  • Accresce la capacità di penetrazione, intuizione, empatia e compassione
  • Riduce la paura e l’ansia ed é di supporto nel trattamento della depressione
  • Previene reazioni disfunzionali di fronte a un’emozione forte e aiuta a comportarsi in modi idonei al raggiungimento dei nostri obiettivi di vita
  • Influenza positivamente la nostra salute fisica migliorando il funzionamento del sistema immunitario e il benessere globale
  • Aumenta la resilienza
  • Ritarda l’invecchiamento (E. Blackburn, Nobel per la Medicina 2009)

La mindfulness rappresenta uno stato mentale con il quale entriamo raramente in contatto durante la vita quotidiana. Il tipico stato della nostra mente è infatti assolutamente privo di consapevolezza (gli anglosassoni definiscono questo stato abituale della mente mindlessness, cioè l’opposto della mindfulness). Trascorriamo la maggior parte del tempo persi in ricordi del passato o in fantasie riguardo al futuro. Molto spesso inseriamo “il pilota automatico”: la mente è da una parte e il corpo da un’altra.

La Mindfulness ci fa sentire di avere più tempo e più controllo delle nostre scelte. Meno ansia e meno fretta, apprezzandone ogni istante e ogni particolare della nostra vita. In poche parole ci rende più felici!


Come funziona La Pratica

La Mindfulness, sebbene sia fonte di innumerevoli benefici per la nostra psiche e il nostro corpo, richiede impegno. E impegno vuol dire pratica. Uno dei modi più semplici per sperimentarla è quello di focalizzarsi sul proprio respiro. La mente umana è un grande dono, ma anche un dispositivo creato per la sopravvivenza che, in condizione di riposo, cerca automaticamente preoccupazioni (riferite al futuro) e i rimpianti (riguardanti il passato).

Questa attività automatica del cervello non è una ricetta adeguata per la felicità. La Mindfulness riesce a calmare lo stato di attivazione sistema nervoso in diversi modi. Quando ci concentriamo sul respiro o su qualunque altra esperienza stiamo vivendo in un preciso istante, il cervello non si sente solitamente minacciato. Il presente diventa un posto sicuro. Con la pratica costante, il rapporto con i pensieri cambia e diventano come delle nubi passeggere che vanno e vengono.

Chi pratica la meditazione, ci fa notare che il dolore emotivo è una parte normale dell’esperienza umana, ma è la nostra resistenza al dolore a creare la vera sofferenza. La Mindfulness ci insegna che addentrandoci in un’emozione dolorosa siamo in grado di attraversarla e di sopravvivere. L’accettazione del dolore è fondamentale per la guarigione perché, prima di poter cambiare una emozione, bisogna riconoscerla e accettare la sua esistenza.

Il Centro PsicoCare & la Mindfulness

Il nostro centro si occupa di mindfulness da più di 15 anni. Lo staff conta con psicologi-psicoterapeuti istruttori mindfulness certificati, che hanno provata esperienza con i più importanti protocolli clinici evidence based (prove d’efficacia date dalla ricerca, basate sul metodo scientifico): MBCT (Mindfulness Based Cognitive Therapy for depressive relapse), MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction program), MB-EAT (Mindfulness Based Eating Awareness Training). Oltre a questi protocolli, nei percorsi individuali vengono utilizzati approcci psicoterapeutici basati sulla mindfulness come l’Acceptance and Commitment Therapy (ACT) Dialectical Behaviour Therapy (DBT), Compassion Focused Therapy (CFT). E inoltre, programmi di gruppo sviluppati dal nostro team come il corso di Mindfulness e Benessere, specialmente indicato per migliorare la gestione delle emozioni difficili (ansia, panico, rabbia, ecc).

È proprio per le importanti integrazioni avvenute negli ultimi anni con vari modelli cognitivo comportamentali, che le prospettive basate sulla Mindfulness e sull’accettazione sono oggi riconosciute da numerosi autori a livello internazionale come la terza generazione della psicoterapia cognitivo-comportamentale.

La formazione dei nostri Terapeuti

A garanzia di un elevato standard di qualità, i nostri terapeuti, si sono formati con alcuni tra i massimi esperti mondiali in ambito clinico e accademico riguardante la Mindfulness:

Paul Gilbert (Università di Derby, UK), Mark G.Williams (Università di Oxford, UK), Zindel V.Segal (Università di Toronto, Canada), Robert G.Nairn (Università di Cape Town), Jon Kabat-Zinn (Università di Massachusetts, USA), Ruht Baer (Università di Oxford, UK).

Per maggiori informazioni sulla Mindfulness e le sue applicazioni: Center for Mindfulness


Letture Consigliate:
Jon Kabat-Zinn, Mindfulness per principianti, Mimesis Editore
Ronald D. Siegel, Qui e ora, Erickson Editore

Area Privata